Proprietà antiossidanti del caffè

La caffeina è una sostanza stimolante, agisce sul sistema nervoso centrale diminuendo la funzione dell’adenosina, capace di rallentare l’attività delle cellule nervose. È presente nelle foglie, nei semi o nei frutti di oltre 60 specie di piante, tra cui i chicchi di caffè, foglie di tè e semi di cacao. La caffeina è prodotta dalle…

Sette consigli per rallentare il ritmo della colazione

I consigli sulla colazione della campagna ‘Io comincio bene’, ideata della Unione Italiana Food, per ricaricare l’organismo subito dopo il risveglio. Gli esperti e i nutrizionisti della Unione Italiana Food, ribadiscono l’importanza della colazione, il pasto fondamentale della giornata a cui deve essere dedicato un tempo minimo di 10-15 minuti, durante il quale è possibile preparare un…

Lo zafferano potrebbe essere un’alternativa a base vegetale per il trattamento dell’ADHD?

Un nuovo studio pilota, di breve termine, sui bambini e gli adolescenti dai 6-17 anni con disturbo da deficit dell’attenzione ed iperattività (ADHD), ha dimostrato che lo zafferano è efficace nel controllare i sintomi come il farmaco comunemente prescritto Ritalin a base del principio attivo Metilfenidato Cloridrato, appartenente alla categoria degli stimolanti del SNC. I risultati dello…

I mirtilli possono ridurre il rischio cardiovascolare del 20%

Secondo un nuovo studio, i fitochimici presenti nei mirtilli non solo danno il colore, ma migliorano in modo significativo la salute cardiovascolare. Negli Stati Uniti l’ipertensione colpisce un’adulto su tre, viene soprannominato killer silenzioso perché non ha sintomi visibili nelle fasi iniziali. La condizione ipertensiva mette a dura prova il sistema cardiovascolare e nel tempo…

Come il caffè potrebbe proteggere dal Parkinson

Il caffè è importante per proteggere il cervello dalla malattia di Parkinson. Uno studio recente indaga su quali sono i composti che potrebbero conferire al caffè l’effetto neuroprotettivo. I risultati potrebbero portare a nuovi trattamenti innovativi. Ogni anno a più di 60.000 persone in USA viene diagnosticato il morbo di Parkinson. I sintomi includono rigidità muscolare e difficoltà nell’equilibrio o…