I benefici per la salute delle bacche

Mirtilli viola

Il colore blu intenso dei Mirtilli viola è dovuto agli antociani, composti chimici ad alto potere antiossidante. I ricercatori credono che questi composti siano efficaci per la protezione verso il cancro, malattie cardiache e demenza, inoltre potenziano il sistema immunitario, anche se occorrono ulteriori studi per dimostrare questi effetti. I mirtilli possono essere consumati freschi, succo o congelati, sono dei frutti ricchi di acqua, fibre e con  basso contenuto calorico, per esempio il contenuto di una ciotola apporta nella dieta solo 40 Kcal.

Bacche di acai

Le Bacche di acai sono dei frutti simili all’uva chiamati spesso super food, perchè possono avere un contenuto di antiossidanti maggiore dei frutti di bosco, capaci di bloccare il danno cellulare responsabile di molte malattie, anche se occorrono ulteriori ricerche. Le Bacche di acai si possono consumare fresche o congelate, ma prima di assumere integratori bisogna consultare il medico poichè le alte dosi possono interferire con alcuni farmaci.

Avocado

L’avocado è un frutto con un solo seme e una polpa verde morbida ricca di vitamine, minerali e grassi salutari, questo frutto ha la capacità di dare protezione cardiaca, favorire la perdita di peso e un’invecchiamento sano. L’avocado può essere consumato crudo nelle insalate, frullato insieme ad altri frutti e spalmato sul sandwich al posto della maionese, ma non bisogna esagerare poichè una porzione è solo 1/5 del frutto intero.

More

Le more sono dei frutti ricchi di polifenoli con capacità antiossidante, in grado di ridurre l’infiammazione che causa malattie cardiache e cancro, inoltre migliorano l’assimilazione intestinale degli zuccheri e quindi potrebbero ridurre il rischio di sviluppare il diabete 2. Le more possono essere consumate fresche o congelate, una ciotola contiene 7 grammi di zucchero, la stessa quantità di sciroppo in scatola che ha un contenuto di oltre 50 grammi. Due principali varietà di more sono Boysenberries  e Marionberries.

Fragole

Questi frutti a forma di cuore sono ricchi di vitamina C, acido folico, fibre e antiossidanti.  Numerosi studi hanno dimostrato che sono in grado di ridurre  l’ipertensione e il colesterolo, gestire la glicemia e combattere gli effetti dell’invecchiamento sul cervello.

Bacche di Goji

 Le bacche di Goji sono chiamate anche Wolfberries e  fanno parte della medicina cinese da migliaia di anni, contengono vitamine (C, B2 e A), ferro e antiossidanti. Numerosi studi hanno dimostrato la capacità di potenziare il sistema immunitario, combattere le malattie cardiache, aiutare la digestione, migliorare le attività del cervello e prevenire il cancro, anche se occorrono ulteriori ricerche. Le bacche di Goji devono essere consumati maturi poichè la bacca acerba è tossica, inoltre si sconsiglia l’utilizzo in gravidanza, allattamento e quando si usano farmaci per fluidificare il sangue.

Mirtilli rossi

Il succo e gli integratori di Mirtillo rosso possono prevenire l’infezione urinaria UTI, agendo sui batteri responsabili. Molti studi hanno dimostrato che le bacche di mirtilli rossi favoriscono la salute del cuore e svolgono una prevenzione verso il cancro. L’eccessivo consumo del succo di mirtilli rossi può causare alterazioni gastriche e la formazione di calcoli renali.

Bacche di Aronia

Le bacche di Aronia sono di colore viola scuro e spesso sono chiamate Chokeberries, sono ricchi di vitamine, minerali e sostanze nutritive. Le ricerche attuali sulle bacche di Aronia sono orientate sulla prevenzione del cancro alla cervice, della pelle, seno e colon,  inoltre potrebbero combattere le malattie cardiache e del fegato e persino l’obesità. Le bacche di Aronia sono consumate fresche, congelate e nell’infuso di tè.

Bacche di sambuco

L’estratto di bacche di sambuco è usato da centinaia di anni per combattere i sintomi dell’influenza e il raffreddore durante i primi giorni, sono consumate principalmente cotte poichè le bacche crude e le foglie sono tossiche. Meglio evitare le bacche di Sambuco in gravidanza, allattamento, quando si assumono diuretici e lassativi, nella terapia diabetica e quando il sistema immunitario è compromesso.

Lamponi rossi

Le bacche dei Lamponi rossi sono usati contro la nausea mattutina e il mal di stomaco, sono ricchi di sostanze nutritive in grado di prevenire il cancro e proteggere il cervello, anche se queste sostanze possono essere facilmente presenti negli integratori dietetici è meglio consumare le bacche fresche, visto che apportano maggiori benefici per la salute.

Cloudberries

CloudberriesUna porzione di circa 2/3 di ciotola delle bacche di Cloudberries di colore pesca, ha il doppio del contenuto di  vitamina C di un bicchiere di succo d’arancia, sono ricchi di antiossidanti e per questo sono usati nei prodotti della cura della pelle. È meglio mangiare le bacche lo stesso giorno in cui vengono raccolte, al massimo si possono congelare  due anni.

Kiwiberries

KiwiberriesIl Kiwi comune appartiene alla cultivar fuzzy di forma ovoidale, mentre il Kiwiberrie ha la dimensione di un chicco d’uva, anche se presenta lo stesso gusto e contenuto di nutrienti. I frutti Kiwiberrie contengono la luteina che garantisce la protezione della vista e il minerale zinco per la salute della pelle, capelli e unghie. Il frutto si presenta senza peluria sulla superficie delle buccia per cui è ottimo per uno spuntino rapido e dolce.

Mirtilli (Huckleberries)

Queste bacche sono state per lungo tempo usate per migliorare la visione. (I piloti della seconda guerra mondiale mangiavano la marmellata di mirtilli nella speranza di migliorare la visione notturna.) L’estratto di Mirtilli (Huckleberries) aiuta a  prevenire la degenerazione maculare e la cataratta, anche se occorrono ulteriori studi, in genere vengono mangiati freschi nel periodo di fine estate e inizio autunno, ma possono essere assunti anche come integratori dopo consultazione medica.

Bacche di ginseng

Nella medicina cinese, la radice della pianta del ginseng è molto usata. Ma per quanto riguarda le sue bacche? Gli studi sui roditori hanno dimostrato che possono essere in grado di abbassare il colesterolo, combattere il cancro e abbassare l’infiammazione intestinale, mentre il succo di bacca di ginseng può aiutare a controllare la glicemia e il peso. Le bacche di Ginseng possono combattere i danni della pelle e gli effetti dell’invecchiamento.

Uva spina

Le bacche di Uva spina possono avere il colore verde chiaro, rosa o rosso quando diventano mature. In India la varietà Amla, viene usata per curare il raffreddore, la febbre, favorire la digestione e come tonico per i capelli. Alcune ricerche scientifiche  indicano che l’Uva spina potrebbe combattere il cancro, aumentare la salute del fegato, prevenire l’osteoporosi e trattare i parassiti e le infezioni, ma occorrono ulteriori ricerche. L’Uva Spina è meglio consumarla fresca o cotta, gli integratori richiedono il consiglio medico.

Fonte : Berries and Their Health Benefits

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...