Gli integratori di omega 3 possono aiutare a ridurre l’ansia?

Una meta-analisi recente ha concluso che gli integratori di omega 3 potrebbero ridurre i sintomi d’ansia in alcune persone.

L’ansia è uno dei più comuni sintomi psichiatrici negli Stati Uniti, può presentarsi come un disturbo autonomo o parte di un problema mentale, come la depressione. Molti farmaci tra cui gli inibitori della ricaptazione della serotonina possono trattare questo disturbo, ma molto spesso le persone ansiose non sono in terapia perché si preoccupano degli effetti collaterali e della dipendenza. Molto conosciuta, tra le altre opzioni terapeutiche, la terapia comunicativa che spesso è molto costosa.

Si stima che un’adulto su cinque ogni anno negli Stati Uniti sviluppi un disturbo d’ansia, quindi gli esperti cercano di trovare un metodo sicuro e conveniente per gestire lo stato ansioso in modo da migliorare la vita di molte persone.

Gli acidi grassi polinsaturi (PUFA) della serie omega 3 presenti in alte concentrazioni nell’olio di pesce, hanno dimostrato nel corso degli anni molti benefici per la salute ma non tutte le caratteristiche sono supportate da prove, alcune recenti ricerche hanno testato il potenziale degli omega 3 nel trattamento delle condizioni psichiatriche, compreso i disturbi dell’umore.

omega 3.png

Le indagini scientifiche sui roditori hanno dimostrato che una dieta ricca di EPA omega3 riduce il comportamento ansioso, gli studi sulle persone hanno mostrato che il disturbo d’ansia è associato a minori livelli nel sangue di omega 3 e gli integratori riducono l’infiammazione e l’ansia negli studenti di medicina prima degli esami, ma la maggior parte delle ricerche attuali sono di piccole dimensioni per cui è stato necessario una revisione sistematica.

Gli effetti ansiolitici dei PUFA omega 3 sono stati analizzati in uno studio clinico che considerava persone con sintomi d’ansia gravi, testando l’efficacia complessiva in modo indipendente dalla diagnosi.

I ricercatori hanno considerato i dati risultanti di 19 studi clinici per un totale di 1203 persone, le scoperte sono state pubblicate sulla rivista JAMA Network Open, supportando la teoria iniziale degli effetti benefici degli omega 3 sui disturbi d’ansia, sebbene le ricerche siano diverse per il tipo di partecipanti e il modo in cui è stata testato lo stato ansioso.

La maggior parte degli studi hanno dimostrato un’effetto positivo dei PUFA omega 3 sull’ansia anche se non tutti gli effetti erano significativi, ma la combinazione dei dati ha rilevato un’azione importante. La revisione indica che gli acidi grassi polinsaturi omega 3 potrebbero aiutare a ridurre i sintomi dell’ansia a livello clinico, per cui si progettano indagini su intere popolazioni in cui l’asia è il sintomo principale. E’ importante notare che gli effetti positivi degli omega 3 sono stati particolarmente evidenti nelle persone con diagnosi di condizione psichiatrica.

Gli autori della revisione sistematica effettueranno ulteriori studi su larga scala per osservare come gli acidi grassi PUFA omega 3 diano benefici. Questi acidi grassi polinsaturi salutari si localizzano sulle membrane delle cellule celebrali e possono controllare o interferire in diversi processi neurobiologici dei sistemi che coinvolgono i  neurotrasmettitori, della neuroplasticità e dell’infiammazione, in modo da poter avere un’impatto sui sintomi psichiatrici, anche se secondo gli autori ci sono limitazioni per poter indicare con certezza le attività benefiche sullo stato ansioso, come la dimensione del campione relativamente piccolo.

Fonte: Could omega-3 supplements help reduce anxiety?

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...