Nutraceuticabioch.: I derivati della curcuma potrebbero essere usati nelle gocce oculari che servono a trattare le prime fasi del glaucoma

Un derivato della curcuma potrebbe essere utilizzato nel collirio che serve a trattare le prime fasi del glaucoma, dimostrato da nuovo studio guidato dai ricercatori dell’UCL e dell’Imperial College di Londra. Nel nuovo documento sui rapporti scientifici si indica un nuovo metodo per utilizzare la curcumina, estratta dalla spezia curcuma, direttamente nella parte posteriore dell’occhio…

Nutraceuticabioch.: I figli di madri con diabete 1 sono più a rischio di sovrappeso

I bambini di madri con diabete mellito 1, hanno un rischio maggiore di sviluppare sovrappeso e resistenza insulinica, secondo l’articolo pubblicato dagli scienziati di Helmholtz Zentrum München e dalla Technical University di Monaco di Baviera nella rivista “Diabetologia”. Il diabete 1 è un disturbo metabolico comune nel periodo dell’infanzia, ma cosa comporta questa malattia sui figli…

Nutraceuticabioch.: Starbucks eliminerà le cannucce di plastica entro il 2020

L’Azienda utilizza il nuovo coperchio reciclabile e opzioni di materiale alternativo. La Starbucks Coffee Company ha dichiarato che eliminerà le cannucce di plastica monouso dai suoi oltre 28.000 negozi gestiti e autorizzati dalla società, realizzando un coperchio con materiali alternativi che sarà disponibile in tutti i punti vendita. Starbucks, il più grande rivenditore di alimenti…

Nutraceuticabioch.: Quercitina sotto i riflettori

Questo flavonoide riceve molte attenzioni, ma ci sono ancora più domande che risposte su i suoi effetti sulla salute? La quercitina fa parte dei composti flavonoidi, presenti in tutti i cibi che abitualmente si consumano, influenza numerose azioni biologiche incluse l’attività anti-cancerogena, antinfiammatoria e antivirale, inoltre ha la capacità di ridurre la perossidazione lipidica e…

Nutraceuticabioch.: Micronutriente, iodio

All’inizio degli anni ’20, fu lanciato un programma volontario di iodizzazione del sale per aiutare gli americani a consumare una quantità adeguata di iodio. Un micronutriente essenziale che non si trova comunemente nel cibo, lo iodio è necessario per la sintesi degli ormoni tiroidei ed è fondamentale per lo sviluppo neurologico in utero, ma circa…

Nutraceuticabioch.: Studio: è improbabile che la vitamina D possa proteggere le persone dai disturbi celebrali

Una nuova ricerca nel Sud dell’Australia dimostra che la vitamina D (conosciuta come la vitamina del Sole) non ha la capacità di proteggere le persone dalla sclerosi multipla, dalla malattia di Parkinson, dall’Alzheimer e altri disordini celebrali. I risultati pubblicati dalla rivista scientifica Nutritional Neuroscience, evidenziano come i ricercatori non sono riusciti a trovare prove…